26 gen 2012

il viaggio della cannaiola comune

La Cannaiola comune Acrocepephalus scirpaceus è una specie facilmente soggetta a ricatture dato che vive solo nel canneto; infatti non è la prima volta che vengono ricatturati acrocefali stranieri al “lambrone” località del lago di Pusiano (CO).
Lo scorso anno sono stati ricatturati un Forapaglie comune e un Cannareccione entrambi inanellati in Spagna, quindi la località “Lambrone” è proprio sulla directoria di migrazione di tanti uccelli.
Un dato molto interessante riguarda un giovane dell’anno di cannaiola comune, inanellato in Ungheria a Keszthely-Fenekpuszta (regione di Zala Hungary) il giorno 2 ottobre 2011, al momento della cattura è stato rilevato come stato di salute e grasso 6 e peso gr 13,5. L’inanellatore Francesco Ornaghi ha ricatturato questo individuo 2 giorni dopo ed ha rilevato i seguenti dati: grasso 3 e peso 11,1, in pratica, questo esemplare ha consumato più di 2gr del suo peso per percorrere 623 km!!!.
Stupefacente la distanza percorsa in poche ore... e pensare che il suo viaggio proseguirà oltre il deserto del Sahara dove questo uccello trascorrerà il periodo invernale.













15 gen 2012

risposta al quiz Gabbiano?

Ecco la risposta al quiz.
Il gabbiano in questione è stato osservato nel mese di dicembre sul Lario in località Valvachera. Erano presenti una trentina di gabbiani reali, l'individuo in questione ha attirato l’attenzione perchè rimaneva in disparte su di una roccia, dalla barca era molto diffidente e non si faceva avvicinare, spiccava come si vede dalle foto il bianco della testa e del collo con la parte del groppone scura, e praticamente senza coda, in un primo momento si è pensato ad un pontico 1cy. Solo quando si è riusciti a fotografarlo lo studio dell’animale si è semplificato, infatti come si nota, praticamente ha tutte le timoniere spezzate, e sicuramente non gode di buona salute. Tutti gli uccelli acquatici quando hanno dei problemi di salute o sono feriti tengono a non rimanere in acqua. Dalla foto si nota bene la forte abrasione del suo piumaggio, e indicato dalla freccia e dal cerchio si distinguono alcune penne mutate (nuove), che indicano chiaramente anche la specie, cioè GABBIANO REALE MEDITERRANEO. Questo individuo avendo problemi fisiologici ha sicuramente avuto degli inconvenienti per quanto riguarda la muta del piumaggio. Se fosse stato uno zafferano avrebbe avuto tra le altre cose queste piume nuove completamente scure, senza parti chiare. In questo link si possono vedere delle bellissime foto di immaturi di zafferano, come confronto.
http://www.elisanet.fi/hj.koskinen/2cyfus2ndgen20070610.html



12 gen 2012

Quiz gabbiano

Varenna, dicembre 2011
Quiz gabbiano, chi si esprime?

03 gen 2012

Continua la sagra dei gabbiani comuni: eccone uno che fa il pendolare dall'Ungheria

Ecco le foto di Michelangelo Morganti di un Gabbiano comune a Onno (LC) sul lago di Como il 23 dicembre 2011.
Lo stesso soggetto era stato inanellato il 26 settembre 2010 a Szeged, Csongrád, Ungheria, aveva visitato il lago di Como già il 4 gennaio 2011 (fotografato da Enrico Viganò a Moregallo, Valmadrena (LC)), poi se ne era tornato in Ungheria (10 luglio 2011 a Tömörkény (Csaj-tó) osservato da Barkóczi Csaba) ed infine eccolo tornare per passare l'inverno.
Conclusione: come è bello fare il pendolare!!

02 gen 2012

lunga vita al gabbiano comune

Inserisco queste foto relative a un gabbiano comune fotografato da Michelangelo Morganti in un parco cittadino di Malmö, nel sud della Svezia il 9 novembre
2011.
Era stato inanellato come primo inverno nello stesso parco cittadino il 2
febbraio 1987.


Calcolando che era nato nell'estate 86, ha già compiuto i suoi 25 anni d'età!!!

oche in volo al Pian di Spagna (CO)

il gentilissimo Paolo Meroni mi ha inviato questa foto, effettuata il 28 dicembre 2011, delle due oche granaiole in volo al Pian di Spagna (CO)