14 gen 2017

Piviere orientale (Pluvialis fulva) - Pacific Golden-Plover

Colico (LC), 8 gennaio 2017
Specie accidentale per l’Italia, si tratta della quattordicesima osservazione. Nidifica in Siberia centro-orientale e in Alaska occidentale e sverna nel Cono d’Africa, nel Sud-est asiatico, in Nuova Guinea, Australia e sulla costa pacifica degli Stati Uniti. Probabilmente la sua presenza in Alto Lario è da imputare alla recente ondata di freddo che sta colpendo il nord-est dell’Europa.
Osservazione di Marco Esposito, identificazione di Luca Giussani.
© BirdLife International and Handbook of the Birds of the World (2016) 2016. Pluvialis fulva. The IUCN Red List of Threatened Species. Version 2016-3
In giallo le aree di nidificazione, in giallo tenue le zone di svernamento
 
I caratteri che ne hanno permesso l’identificazione sono: becco relativamente lungo, pattern delle terziarie particolare, caratterizzato da una “dentellatura” grossolana, grandi copritrici grigie in contrasto con il mantello dorato, zampe lunghe, aspetto generale snello, parti inferiori non candide, ascellari grigie/crema.
 
Foto di Marco Esposito



Foto di Giovanni Fontana



Foto di Roberto Brembilla


Foto di Roberto Ciceri


Immagine documentativa per mostrare le zampe che escono dalla coda e la barra alare più grigiastra e soffusa (e non bianco acceso come nel Piviere dorato).

Fotografia Maurizio Azzolini


  Video di Luciano Falgari

12 gen 2017

Oca facciabianca anello

Domaso (CO), un esemplare presenta l'anello metallico, identificato tramite fotografia di Giovanni Fontana e Roberto Brembilla, si tratta dello stesso esemplare arrivato nel dicembre 2014 LINK
CA10529/DEH inanellato da pullus il 13 luglio 2003



11 gen 2017

Airone guardabuoi

Presenza insolita per le aree lariane:

Abbadia Lariana (LC)
Osservazione Giuseppe Agostani
Fotografia Roberto Brembilla

Pian di Spagna (CO)
Fotografia Giovanni Fontana

Fotografia di Marco Esposito

10 gen 2017

Oca facciabianca

Domaso (CO), uno stesso gruppo fu presente nello stesso luogo nell'inverno 2014-15.
Fotografia Giovanni Fontana

09 gen 2017

Moretta codona

Oltre agli esemplari dell'Alto Lago, LINK, oggi al Lago di Alserio (CO) Alberto Cavenaghi ne ha osservate 9, un numero veramente straordinario.

Foto di Piero Bonvicini

07 gen 2017

Gabbiano reale nordico

Domaso (CO), specie poco comune in Alto Lario.
Osservazione di Angelo Nava e Alberto Nava.
Fotografia e commento di Alberto Nava.

 

Dalla fotografia seguente si può ipotizzare che si tratti di un G. argentatus del sud della Scandinavia per questi motivi:
 
- la punta della p10 completamente bianca, parecchio bianco sulla p9, solo una piccola traccia di nero sulla p5 e lingue chiare sulle primarie intermedie esterne.
- poche le striature sulla testa.

In questa immagine si nota bene la forma del becco tipicamente da nordico: non troppo pesante, dalla tipica forma a clava" dovuta alla parte "arcuata" del becco che va dalla sua base all'angolo gonidale, inoltre la punta non è uncinata.
 

05 gen 2017

Tarabuso

Riserva naturale Pian di Spagna e Lago di Mezzola (CO-SO)
Fotografia Giovanni Fontana


31 dic 2016

Gabbiano reale pontico

Domaso (CO), osservazione di Alberto Nava e Angelo Nava.
Fotografia di Alberto Nava
 
Individuo del 1° inverno, dovrebbe essere la prima osservazione documentata in Alto Lario di questa età: si nota la presenza di 4 colori (becco e primarie neri, testa bianca, copritrici marroni e dorso grigio), il becco affusolato con poco angolo gonidale e punta non uncinata, le doppie e chiare barre alari e le leggere ancorette sul dorso.



In questa immagine si nota ad ali aperte e le caratteristiche più evidenti sono il sottoala quasi candido e le doppie barre alari chiari qui ancora più in risalto.

Moretta codona

Pian di Spagna (CO), specie accidentale, l'ultima volta che questa specie è stata osservata in Alto Lario risale al dicembre 2007.
Osservazione e fotografia di Roberto Brembilla